Search
18+

Il gioco e' vietato ai minori di anni 18. Giocare troppo puo' causare dipendenza patologica. Probabilita' di vincita

Altri giochi e news

Al Giro d’Italia si è corsa Cuneo-Pinerolo in ricordo dell’impresa storica di Fausto Coppi

Postato il: 24/05/2019

 

 

“Un uomo solo è al comando, la sua maglia è biancoceleste, il suo nome è Fausto Coppi”, così Mario Ferretti annunciava alla radio il 10 giugno 1949, durante la 17° tappa del Giro d’Italia.

 

Cuneo-Pinerolo: una tappa leggendaria del Giro d'Italia

Dopo 70 anni dall’impresa memorabile di Fausto Coppi, che staccò con ben 12 minuti di vantaggio Gino Bartali, rivale e amico storico, il 23 maggio 2019, la dodicesima tappa del Giro d’Italia ha ripercorso la tappa leggendaria: la Cuneo-Pinerolo.

Un percorso di 158 km, con una pendenza media del 9,5% e con punte del 14%.

Un tragitto più breve e con meno pendenze di quello percorso nel 1949, quando i ciclisti scalarono Maddalena, Vars, Izoard, Monginevro, Sestriere. Coppi percorse 192 km in solitudine, staccando nettamente i suoi rivali. 

Era già chiaro ancora prima che arrivasse al traguardo: la 17° tappa del Giro D’Italia 1949 era già storia!

Una vittoria sudata, nel vero senso della parola, e meritata.

Un’impresa che nessun ciclista è mai riuscito ad eguagliare.

 

Le tappe del Giro d'Italia 1949 e 2019 a confronto

Ecco i grafici con il confronto delle altimetrie del 1949 e del 2019.

Fonte dell’immagine: https://www.ultimouomo.com

 

 

 

La tappa del giro d'Italia 2019

Il 23 maggio 2019, i corridori hanno pedalato, quindi, in memoria del grande Fausto Coppi.

Settantanni dopo, la gara è stata vinta dal corridore italiano Cesare Benedetti che ha percorso il tragitto in 3h41’49” con una velocità media 42,737 km/h.

Complimenti a Cesare Benedetti e a tutti i ciclisti che hanno avuto l’onore di percorrere questa tappa storica!